Storia


«Per continuare a diffondere lo studio e l’amore della nobile arte musicale, per dare concerti e prestare altri servizi a decoro e soddisfazione del paese, di seguito all’opera ben iniziata sin dal 1882 dalla ex Società “La Fratellanza“».

(art. 1 dello statuto del 1928)

 

 Questo è da sempre il nostro obbiettivo: continuare a coltivare, trasmettere e condividere una passione. È così che siamo giunti a un traguardo prestigioso:
oltre 130 anni di musica!

 

 

 

Il documento ufficiale che accerta l’”Azione di fondazione” della banda di Lomazzo venne emesso il 15 ottobre 1883. Purtroppo, alcuni documenti non sono mai stati ritrovati; altri sono stati distrutti durante gli anni del fascismo. Nel 1924, dopo la morte del grande compositore e musicista toscano Giacomo Puccini, venne decisa la modifica della ragione sociale da Corpo Musicale di Lomazzo in Corpo Musicale “G. Puccini” Lomazzo: lo stesso anno fu inaugurata la prima bandiera sociale e, per l’occasione, alla banda venne donata una medaglia d’oro.

 

Numerosi musicanti furono coinvolti nelle zone di guerra (1915-19), tanto che la presidenza decise di spedire a ciascuno la somma di 10 Lire. Negli anni 1933-34 la crisi pervase la nazione: niente gite e Maestro sospeso. Un debole segnale di ripresa si ebbe nel ‘35, con l’introduzione della nuova divisa. Nel 1938 il partito fascista obbligò tutti i musicanti a iscriversi all’opera nazionale dopolavoro.
La grande guerra ridusse di molto l’attività bandistica, ma non vi fu mai alcun salto di continuità.

 

corpo musicale di Lomazzo - anno 1882

corpo musicale di Lomazzo – anno 1882

Negli anni la banda di Lomazzo ha riscosso un notevole successo nonché ottenuto un elevato numero di riconoscimenti: nel 1909 (così come nel ’38) si classificò terza su ventidue complessi partecipanti al raduno bandistico «Città di Como». Nel 1930 vennero organizzati a Lomazzo concerti vocali e strumentali, lotterie e spettacoli d’arte. Nel 1974 diede il via alla prima edizione del “carnevale lomazzese” e nel ’79 fu ospite a Radio Turate per una trasmissione.

 

Oggi la Banda di Lomazzo è impegnata in servizi civili e religiosi, a Lomazzo, nei paesi limitrofi e anche in Svizzera. Ogni anno si tengono i classici concerti di primavera, d’estate e di Natale, nonché il consueto concerto a Manera. La gita fuori porta di luglio con la tipica lotteria e la bandella, la festa di Santa Cecilia con la rinomata “grappa e miele” dei veterani, rimangono tradizioni che tuttora vengono rispettare e molto apprezzate anche dall’affezionato pubblico.